Iscrivetevi.... riceverete tanti consigli utili

Seguitemi anche via email

mercoledì 26 dicembre 2012

Auguri!!!!!!

                   TANTI TANTI AUGURI DI BUONE FESTE A TUTTI I MIEI CARI LETTORI !!!

venerdì 14 dicembre 2012

CENTRO TAVOLA PER IL NATALE

cosa serve?

2 addobbi per l'albero di natale


1 Composizione Natalizia

Nastro per pacchi con inserti in velcro

Come si fa?

Prendete il nastro con gli inserti in velcro e posizionatelo al centro della tavola, dopo
dopo prendete le due palline di natale e posizionatele al centro del tavolo,
sopra queste ponete la composizione natalizia,
ed ecco uno stupendo
centrotavola
e Buone feste!!!

martedì 4 dicembre 2012

                       COMPOSIZIONE NATALIZIA

Cosa serve

6-7 rametti di 48/50cm ciascuno

Nastro di tessuto per pacchi

2 composizioni natalizie

Come si realizza

                                                                                                                                                                                Prendete i rametti raggrupparli e posizionatevi sopra una delle composizioni natalizie fissandola ai rami con un po di nastro per pacchi.





 ripetete la stessa operazione con la seconda composizione.


Ed ecco fatto una splendida decorazione da poter utilizzare a Natale
Come centro tevola ,come decorazione, da appendere fuori la porta, da posizionare su qualche mobile ecc...

sabato 24 novembre 2012

FESTONI
 I festoni da appendere alle pareti fanno sempère allegria, eccovi un idea divertente che potrete riutilizzare in molte occasioni, basta un pò di cartone e un pizzico di fantasia.
COSA SERVE:
Qualche cartoncino
Forbici
Nastro per pacchi
Colori tempera  o  per decorare le superfici

COME SI FA:
Disegna sul cartone le lettere che serviranno per comporre i vostri striscioni (BUON COMPLEANNO,AUGURI, BUON NATALE , PARTY, IL NOME DEL FESTEGGIATO ECC..)  in questo caso io ho creato un festone per un compleanno, non dovete essere precisi potete anche farlo a mano libera.

Quando ritagliate le lettere ricordatevi di lasciare un tondino nella parte inferiore delle lettere  forandolo al centro. in modo da poter inserire un nastrino per appendere i palloncini. 
           
    Con un taglierino incidere un foro rettangolare sulle due estremità laterali  di ogni lettera, il foro deve essere grande quanto il natro.
Decorate le lettere come più vi piace , potete utilizzare un colore diverso per ogni lettera o utilizzarne uno solo per tutte, potete incollarvi immagini ritagliate dei giornali tipo decupage, potete dipingerle ecc.. liberate il vostro estro creativo!!!!  
Prendete il nastro e fatelo passare nei fori rettangolari che avete realizzato precedentemente in questa maniera :
 

                                
                                         In fine appendetelo con del nastro adesivo alla parete

mercoledì 21 novembre 2012

TORTA DI MELE SEMPLICE
ingredienti:
2 Uova
1 Limone
4 Mele
1 Bicchiere di latte
120 gr di farina
1 Bicchiere di grappa
60 gr di zucchero
Cannella
Preparazione:
Sbucciate le mele e tagliatele a spicchi , mettetele a marinare in una terrina con il  bicchierino di grappa, la scorza e il succo di limone, un cucchiaio di zucchero e uno di cannella.
Lavorate i tuorli e lo zucchero rimasto fino ad ottenere un composto omogeneo incorporatevi la farina e un pizzico di sale.
Ottenuto un composto uniforme e consistente aggiungete il latte , il liquido della marinatura e in fine le chiare battute a neve
Imburrate e infarinate una teglia (se potete meglio usare la carta forno).
Sistemate sul fondo della teglia gli spicchi delle mele sgocciolate, disponendole a raggiera, dopo versate il composto sulle mele e infornate a 180° per cira mezz’ora , una volta cotta lasciatela riposare nel forno spento , se volete prima di servirla cospargetela di zucchero a velo e di cannella .
N.B.  disolito utilizzo la carta forno perchè è più pratica e non altera il sapore . Al posto del limone potete utilizzare anche 1 Arancio .

sabato 10 novembre 2012

PER LA VOSTRA SICUREZZA
Oggi parliamo un po’ delle vostra sicurezza e di come affrontare piccoli incidenti che potrebbero verificarsi.
Nell’ambiente domestico , non sto facendo l’uccellaccio del malaugurio però è sempre meglio essere informati per non farsi prendere dal panico dovesse succedere qualcosa. Sono semplici  consigli che spero gradirete.
Prima di tutto è bene ricordare che il numero da chiamare per richiedere soccorso sanitario è il
118
Che potete comporre da qualsiasi telefono, la telefonata è gratuita.
E’ bene ricordare che quando chiamate, gli operatori del 118  vi formuleranno alcune domande con l’obbiettivo di raccogliere gli elementi essenziali, per inviare i mezzi e il personale adeguato, in modo da dare una risposta efficace  e più rapida possibile.
Le informazioni che dovete fornire cercando di essere più chiari possibili
Sono:
·         LUOGO PRECISO DELL’EVENTO : località,  via/piazza, numero civico, nome sul campanello .
·         CIRCOSTANZE DELL’ EVENTO
·         CONDIZIONI DELLA VITTIMA
·         FORNIRE LE PROPRIE GENERALITA’ compreso numero di telefono
·         OGNI ALTRA INFORMAZIONE RICHIESTA

LE FERITE
Queste possono essere di vario tipo : abrasione, da taglio, da punta, lacero- contusa(ferite con margini frastagliati, causata da oggetti con superfici irregolari come sassi ecc.. )
La prima cosa dafare  nel caso la ferita risulti contaminata ad esempio da terriccio , plvere ecc..bisogna pulire bene la ferita con acqua corrente e se volete potete usare una garza sterile . Non usate il classico batuffolo di ovatta perchè si sfilaccia e i residui potrebbero entrare nella ferita , dopo utilizzate disinfettante o acqua ossigenata che va messa a getto sulla ferita. E ricordate  NO all’ alcool, perchè non è un dsinfettante efficace ed è lesivo per i tessuti , SI all’acqua ossigenata, che non brucia , disinfetta e non macchia . una volta disinfettata sopra la ferita deve essere applicato un cerotto (in caso di piccole o medie ferite) ,in farmacia li trovate di tutte le forme e colori , stando sempre attenti ad applicare il cerotto senza toccare la parte centrale costituita da una piccola garza assorbente, in caso di ferite più grandi e bene porvi sopra una garza sterile fissandola ai bordi con dei cerotti . In caso di ferite con oggetti che rimangono conficcati, tipo coltelli o vetri, mi raccomando NON provate a RIMUOVERE l’oggetto da soli perchè potrebbe causare un emorragia più grave, in quanto il residuo può agire da tappo riducendo la fuoriuscita di sangue. In questo caso limitatevi a tamponare con una garza sterile i bordi attorno il punto di ingresso del corpo estraneo.
In caso  di emorragie esterne smplici parliamo di emorragie modeste, bisogna intervenire sdraiando il ferito, sollevando l’eventuale arto e applicare sostanze ferdde (acqua , ghiaccio),  cercare di comprimere la ferita maunalmente, fasciare in maiera da esecitare una lieve compressione.
Per le emorragie delle parti alte :posizionare il ferito in posizione semiseduta se è possibile , altrimenti sdraiatelo in posizione orizzontale , senza sollevare gli arti.
Per le emorragie delle parti basse : posizione supina e se possibile arti inferiori sollevati.
 Emmorragien interne  sono di due tipi semplici :ecchimosi e ematomi
E quelle gravi che non presentano segni particolari, ma potete riconoscerle per l’insorgere di alcuni sintomi quali: Irrequietezza ,ansietà, torpore, debolezza,pallore , pelle fredda e umida, senzo di freddo, respiro affannoso.
CONTUSIONI
E’ una lesione traumatica  caratterizzata da  dolore immediato, dalla comparsa di un arrossamento locale e da gonfiore, e dalla comparsa nelle ore successive di un livido violaceo. Sulle contusioni va applicato immediatamente il ghiaccio perchè il freddo agisce da vasocostrittore riducendo l’emamtoma e il gonfiore .
USTIONI
Quando vi trovate difronte a un ustione dovete mettere la parte interessata sotto l’acqua corrente  o in acqua ghiacciata, ripetendo questa pratica per un paio di volte, dopo se volete potete applicare una pomata grassa , io personalmente preferisco l’aloe pura o quella in crema, e buona soprattutto per le scottature solari dando un pò di sollievo. Per le Ustioni più gravi usate sempre acqua fresca se la persona è impregnata di vestiti bollenti andrà raffreddata sempre con acqua e NON TOGLIETE per nessun motivo i tessuti perchè potrebbero portare via brandelli di pelle. Per quelle di 2°e 3° va allertato subito il 118 . Per le causticazioni dovute da sostanze chimiche, bisogna togliere la sostanza dalla parte interessata con acqua abbondante, in modo da limitare i danni causati dal contatto prolunghato con la sostanza, non utilizzare antidoti perchè potrebbero causare reazioni gravi e danneggiare la pelle, se la parte interessata sono gli occhi praticare subito  un lavaggio con acqua che va ripetuto per qualche minuto cercando di tenere le palpebre aperte.      
COLPO DI CALORE
Può essere causato dall’eccesiva esposizione ai raggi solari , da un ambiente  di lavoro  molto caldo come forni e caldaie , panettieri .La persona che presenta il colpo di calore deve essere sopstata in un ambiente fresco e deve bere acqua meglio se leggermente salata.

giovedì 8 novembre 2012

RIMEDI VECCHIO STILE

Bicarbonato
Il bicarbonato è uno dei rimedi più versatili che potete utilizzare veramente per tutto, oltre alla sua funzione primaria cioè quella di disinfettare i cibi per rimuovere i germi  e le tracce residue di disserbanti  . 
Potete utilizzarlo  per il bucato perchè aumenta l’efficacia pulente del detersivo , neutralizza gli odori sgradevoli e difficili da togliere dagli indumenti, Potete utilizzarlo come deodorante per ambienti mettendolo in una ciotola aperta vedrete che neutralizza gli odori nel frigorifero , nelle scarpiere, in cantina , nel mobiletto  della cucina dove tenete la pattumiera.
Serve per lucidare l’argenteria , per sgrassare le piastrelle della cucina, i lavandini, deterge e disinfetta le superfici che entrano in contatto con i cibi , come ciotole , padelle , taglieri. Serve per deodorare tappeti e moquette, ravvivandone i colori; per togliere cattivi odori dalle lettiere dei gatti e nella pattumiera.
Facilita la lievitazione dei dolci, rende i capelli morbidi, può essere usato come colluttorio, messo nelle scarpe toglie i cattivi odori.
 Tra l’altro non inquina e lo trovate al supermercato ad un modico prezzo .
ACETO
Un altro rimedio universale è l’ACETO  oltre che come condimento
Lo potete usare per pulire il frigorifero , diluito con un  pò di acqua puliscele finestre di casa che diventono splendenti , con l’aggiunta di sale lucida li rame, toglie il calcare quindi ottimo per la pulizzia del bagno , ottimo per disostruire i fori dei rubinetti e del soffione della doccia lasciateli a mollo per un pò e vederete che risultato,  messo nel ferro da stiro stura i fori otturati basta solo riemprilo con parti uguali di acqua e aceto fate uscire un po di vapore quindi spegetelo e  lasciandolo agire fino a che il ferro sarà freddo risciaquate con acqua ,  buono per togiere la ruggine dal’acciaio inbevete un panno di acqua e aeto clado e esfregate con forza,  Potete usarlo per togliere le macchie se le  tamponate direttamente prima di lavarle vederete  che si tolgono! Usatelo anche come ammorbidente  perchè rende il bucato morbido. Ottimo per eliminare i cattivi odori dalla tubature buono per pulire il forno, può sostituire il brillantante , potete utilizzarlo per la pulizzia della lavastovilgie , sarà sufficiente  aggiungere  1 litro di aceto e far partire un lavaggio a vuoto ,utilizzando una soluzione di acqua e aceto potete azionare un lavaggio a vuoto per togliere il calcare dalla lavatrice, intensifica il profumo del detersivo  per i capi. Utilizzatelo anche in una stanza  appena  in modo da  togliere l’odore di vernice fresca, per il mal di denti fate bollire uno spicchio di aglio in un bicchiere di aceto e ate degli sciacqui, se al mattino vi sentite stanchi  bevete un bicchiere di acqua con un cucchiaio di aceto e uno di miele vi farà da energizzante.
Limone
Questo agrume è ottimo per sgrassare , profumare , disinfettare.
Potete utilizzarlo per lavare i piatti in quanto ha un potere sgrassante , lo potete utilizzare come deodorante per lavastoviglie basat che mettete metà limone gia spremuto nell elettrodomestico prima del lavaggio.
Come sbiancante naturale se lo versate nelle lavareice al momento del risciacquo, potete pulire i taglieri basta che spremete il succo di un limone sulla superfice e lo laciate assorbire dal legno poi per sbiancarlo definitivamente sfregate la metà  del limone sopra la superficie.

martedì 6 novembre 2012

LO SMACCHIATORE

Lo  smacchiatore Dash in Spray è buono perché toglie veramente tante macchie rispetto ad altri prodotti che ho provato i quali lasciano molti aloni sui tessuti , ma anche lui ha le sue pecche , l'altro giorno ho provato a togliere delle macchie di sugo da una felpa biancha , sfregando bene la parte , ma dopo il lavaggio, mi sono accorta che la macchia era rimasta. Ci sono rimasta male, perché era uno dei miei 10 prodotti preferiti; in quanto qualche tempo fa  è riuscito a salvarmi un paio di pantaloni di pile a me molto cari : il prendo dalla lavatrice e da celesti erano diventati  rosa  Aiuto!!!! mi stavo per disperare, quando mi sono detta proviamo a togliere il rosa con lo smacchiatore e cosi non appena ho tolto il capo dalla  lavatrice ho passato immediatamente il prodotto su tutto il pantalone e ho iniziato a sfregare pezzo a pezzo tutto l'indumento, dopo l'ho risciacquato con abbondante acqua tiepida e MIRACOLO!!! i pantaloni sono tornati del loro colore naturale . Dopo questo episodio , mi sono dovuta ricredere perché ho iniziato a notare che lo smacchiatore è efficace sulle macchie fresche e ha un pò di difficoltà con quelle più vecchie. Tra l'altro è anche molto costoso il  prezzo gira intorno ai 4.98 euro, e i 5,00 euro.  Quindi lo considero un buon prodotto ma non così efficace .         

venerdì 2 novembre 2012

LA SERA DI HALLOWEEN

                                    COSA SERVE
PER LA TAVOLA
Tovaglia con girasoli, spighe , foglie , tinta unita arancione, rossa , nera, gialla, in alternativa  potete utilizzare anche le tovaglie di carta quelle che si trovano facilmente al supermercato.
 Potete utilizzare tovaglioli di carta , se vi piace potete  abinare tovaglioli di colore diverso esempio: su una tovaglia nera potete mettere i tovaglioli arancione , viola , verdi e rossi . Su una tovaglia rossa potete mettere tovaglioli neri o verdi. Poi potete alternare un tovagliolo arancione con uno nero o potete sovrapporre du tovaglioli di colore differrente o uguale in questa maniera:   


Ecco come ho apparecchiato io





Per questa sera di terrore ho apparecchiato in maniera molto semplice , le poste  e i bicchieri sono stati  disposti come vi ho fatto vedere nei post precedenti , il tovagliolo e solo piegato una prima volta a metà  e poi su  se stesso .




PER IL CENTRO TAVOLA
Paglia di colore marrone e rossa
Due mele rosse
Fiori secchi profumati o purpuri profumato
1 O 2 Patate vecchie e bitorsolute

Il centro tavola prendere la paglia marrone e quella rossa e disponetele sul tavolo cercando di
Formare una specie di nido, al centro disponete le due mele ,intorno e  in mezzo alla paglia disponete i fiori
Secchi o il purpurid profumato , se ci sono bambini  potete prendere due patate bitorsolute le più brutte che trovate e con un pennarello disegnate occhi  denti aguzzi le espressioni più torve che vi vengono in mente ,ma non esagerate perchè sono per i bambini .  

giovedì 1 novembre 2012

Lo Sgrassatore




Ho provato molti sgrassatori , ma il migliore rimane sempre l'unico è il solo  CHANTE CLAIR, è molto buono e funziona su qualsiasi superficie, pulisce e lascia una leggero profumo di sapone di marsiglia, ve lo consiglio sgrassa di più rispetto agli altri prodotti, il prezzo è buono considerato che il prodotto vale veramente è all'incirca di 2.55 euro e di 2.02 euro per la ricarica.
                Compratelo non ve ne pentirete!

martedì 30 ottobre 2012

TRANQUILLA SERA TRA AMICI

COSA SERVE? 

 Per la tavola                                                       
  TOVAGLIA GIALLA                                                                                                                
  TOVAGLIOLI GIALLO SCURO                                   
Per centro tavola
UNA CANDELA TONDA SUI TONI DEL GIALLO, ORO
ARANCIO, OCRA, MARRONE
DUE  LIMONI INTERI
RAMETTO DI ULIVO O RAMO DI LIMONE
FARFALLA CON CLIP



Per  una tranquilla serata tra amici , se volete fare qualcosa di carino senza esagerare, vi consiglio  di : Apparecchiare  con una tovaglia gialla (che richiama il colore dei limoni) posizzionando i piatti e i bicchieri. Come vi mostra la foto.



PER IL CENTRO TAVOLA: prendete un piattino quadrato color oro e posizionate la candela al centro del piattino. Davanti a uno dei 4 lati mettete i due limoni presi precedentemente , prendete la farfalla con la clip e sistematela a metà del rametto , ponendolo sui due limoni. Vedi foto

Se usate una candela gialla abbinate un piattino color oro, risalterà di più la candela, creando un bel effetto cromatico, in alternativa potete utilizzare candele di colore arancione,ocra, avorio , marrone .

venerdì 26 ottobre 2012




1.       TOVAGLIOLO
2.       FORCHETTA DA ANTIPASTO
3.       FORCHETTA DA PASTO
4.       PIATTO FONDO
5.       PIATTO PIANO
6.       COLTELLO
7.       CUCCHIAIO
8.       PIATTINO PANE
9.       POSATE PER DOCLE O FRUTTA
10.   BICCHIERE ACQUA
11.   BICCHIERE VINO ROSSO
12.   BICCHIERE VINO BIANCO
13.   FLUT

NOTE le forchette da dolce o da frutta non è necessario metterle subito, potete anche metterle nel momento stesso in cui andrete a servire il desert.Tra la forchetta da antipasto (2) e la forchetta da pasto(3) si mette la forchetta da pesce , lo stesso tra il coltello (6) e il cucchiaio (8) va messo il coltello da pesce.